ORSOLIBERO

... a qualcuno piace l orso...

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
ORSOLIBERO

L'ORSA DANIZA DIFENDE I CUCCIOLI A PINZOLO

E-mail Stampa PDF

L'ORSA DANIZA DIFENDE I CUCCIOLI A PINZOLO

BRUNO ORSOLIBERO

Non si è ancora spenta l'eco delle proteste contro la sconsiderata delibera della Giunta provinciale che inventando la categoria dell'orso dannoso, ne decreta l'uccisione, che già si creano le condizioni per un'esecuzione.
Secondo le notizie di stampa, un cercatore di funghi  a Pinzolo, attardatosi, sciaguratamente,  nei pressi di una coppia di cuccioli, è stato aggredito da mamma orsa, sembra Daniza, che ha temuto fossero in pericolo.
L'uomo, per fortuna, non ha subito ferite gravissime e può già raccontare l'avventura.

Ultimo aggiornamento Domenica 17 Agosto 2014 06:07
 

Contrabbando di biodiversità?

E-mail Stampa PDF

E' questo che deve esportare il Trentino insieme ai "nostri" orsi: l'orgoglio di essere pionieri sulla strada della convivenza civile con gli animali selvatici e precursori di una sana gestione del territorio improntata alla massima protezione.

Trento 11 agosto 2013

Orso BrunoIl Cantone svizzero dei Grigioni chiede al Trentino che gli orsi siano uccisi prima che passino il confine, potrebbero contrabbandare biodiversità?

Dopo l'abbattimento del povero orso M13, con cui la Svizzera ha fatto pessima figura, gli amministratori del Cantone dei Grigioni non solo non si vergognano di quel delitto, ma tornano alla carica. Non voglio parlare di Svizzeri perché non credo che la popolazione abbia alcun interesse a condannare a morte un povero orso che ignora i confini di Stato! Molti svizzeri si sono espressi in modo decisamente contrario a quella orrida esecuzione di un animale innocente: un orso che faceva l'orso! Spesso i cittadini, non solo quelli italiani dunque, si trovano ad essere amministrati da persone che procurano imbarazzo, vergogna e disagio agli amministrati.

Tali amministratori poco informati e superficiali, non hanno niente da chiedere, né a Trento, né a Roma e neppure a Bruxelles poiché Life Ursus prima e oggi Life Arctos sono stati elaborati e approvati dalla comunità scientifica e in seguito dai governi europei. Si tratta quindi di ristabilire la legalità. L'uccisione del povero M13 ha gettato vergogna sulle civili vallate svizzere.

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Agosto 2013 21:50
 


Pagina 2 di 2

Chi è online

 42 visitatori online